RI-GENERAZIONI

RI-GENERAZIONI (happening per Giacinto LGBT festival, NOTO) colla e terra su tela cm 300 x 300

Partecipanti: Mirko Paci, Tiziana Biondi, Rossana Di Grazia, Carmen Bellone, Stefania Galazzo, Rosalba Lateano, Alessandro Bottaro, Erina Bottaro, Rosalba Lo Monaco, Carmela Mazzarella, Francesca Milone, Sara Bisello

Ri-generazioni compone, con una manciata della terra in cui si e’ nati, una forma unica tramite un rito collettivo che segna una modalità simbolica di una riappacificazione. Ai partecipanti è stato richiesto di portare un vaso di terracotta, del diametro di circa 20 cm, riempito di terra raccolta nei rispettivi luoghi di appartenenenza. Interagendo con l’artista, la terra contenuta nei vasi viene spolverata su una grande tela di m 3 x 3 e diventa materia che costruisce l’opera.

Photo: Pier Raffaele Platania

RI-GENERAZIONI (Happening for Giacinto LGBT festival, NOTO) glue and soil on canvas cm 300 x 300

Partecipants: Mirko Paci, Tiziana Biondi, Rossana Di Grazia, Carmen Bellone, Stefania Galazzo, Rosalba Lateano, Alessandro Bottaro, Erina Bottaro, Rosalba Lo Monaco, Carmela Mazzarella, Francesca Milone, Sara Bisello

Re-generazioni arises out of a reflection on the growth process of the LGBT identity, often marked by a painful breakup with a community that often rejects a gay man or woman. Re-generazioni is a symbolic collective rite of reconciliation, putting together in a unique form a handful of the earth of one’s native land. Participants were asked to bring a 20cm clay pot, filled with soil collected in their birthplaces. Interacting with the artist, the soil contained in the pots is sprinkled on a large canvas (3 x 3 m), thus becoming the central material to build the artwork through a cathartic process.

Photo: Pier Raffaele Platania